Questo piccolo paese dell’America centrale, è una vera e propria oasi di pace e serenità, un eden lontano dallo stress quotidiano, dove si potrà’ vivere ancora la splendida sensazione di essere immersi in una natura incontaminata, dove avrete ogni giorno modo di ammirare animali nel loro habitat naturale, meta scelta ogni anno da migliaia di eco turisti.

La Costa Rica piccola perla dell’umanità’ continua ogni anno a posizionarsi nei primi posti nelle classifiche dei paesi più’ felici al mondo.

[dt_sc_h2]Un Eden lontano dallo stress la Costa Rica ma qual’è il periodo migliore per visitare questo splendido paese, e quali sono le mete da non perdere assolutamente?[/dt_sc_h2]

cascate-la-fortuna-costa-rica

Il periodo migliore per visitare la Costa Rica è tra Dicembre ed Aprile, periodo pero’ di alta stagione, l’’ideale sarebbe fare il viaggio tra Aprile e Maggio e tra metà Ottobre e metà dicembre.

La Costa Rica è uno degli stati più piccoli e più industrializzato del Centro America, con aziende di piccole dimensioni legate alla trasformazione dei prodotti agricoli, paradiso per le biodiversità, concentrato di natura rigogliosa ed incontaminata con ben il 27% del suo territorio protetto.

Il suo territorio, per la maggior parte montuoso, è percorso da tre grandi cordigliere che lo attraversano da nord a sud ,la Cordigliera di Guanacaste, la Cordigliera Centrale e la Cordigliera di Talamanca, e a rendere il paesaggio ancora più’ suggestivo i suoi maestosi Vulcani.

Le cime più elevate del Paese si trovano nella cordigliera più meridionale, e cioè quella di Talamanca dovevi sono i monti Terbi , con i loro 3.761 m, e il monte più alto del paese è il famoso Chirripó Grande alto ben 3.820 m.

Un eden lontano dallo stress la Costa Rica ha ben 1.228 km di coste , dei quali 1.016 si affacciano sull’Oceano Pacifico e 212 km sul Mare dei Caraibi.

[dt_sc_h3]Ma in questo fantastico ed idilliaco eden, quali sono assolutamente le mete da non perdere?[/dt_sc_h3]

tartaruga-spiaggia-bandiera-blu-costa-rica-jpg

Il parco naturale del  Tortuguero, una delle aree con maggior varietà biologica, se sarete fortunati incontrerete tantissimi animali, tra cui le simpatiche scimmie, i grandissimi coccodrilli, i lentissimi bradipi, iguane, pappagalli, tucani e tanti altri, e avrete modo di vivere un’esperienza unica e indimenticabile, le tartarughe mentre depositano le uova sulla spiaggia.

Il Parco Manuel Antonio, il più piccolo ma il più famoso con la foresta da sfondo, una ricca vegetazione , con una splendida spiaggia è di sabbia bianca lambita da un mare blu da sogno, un paesaggio mozzafiato.

Il Parco Braulio Carrillo, il parco più esteso nella regione centrale del Costa Rica, si colloca in quota in un area umida e ha due vulcani estinti: il Cacho Negro, dalla classica forma conica, ed il Barva , ad un’altezza di 2.900 mt circa,con diversi crateri,uno dei parchi più visitati della Costa Rica, ricco di flora e fauna.

L’ Arenal, un vulcano attivo alto poco più di 1600 metri, dove sarete al cospetto di madre natura, un eden lontano dallo stress, e potrete ammirare le colate di lava rossa che scendono sinuose dalle sue pendici.

La Penisola di Nicoya, luogo dove si trovano le spiagge più belle di tutta la Costa Rica: Playa del Coco, Playa Flamingo, Playa Tamarindo, Playa Hermosa (frequentata dei locali e con il mare leggermente mosso), Playa Junquillal, Playa Conchal.

La Paz Waterfall, le cascate più imponenti della Costa Rica con i loro 5 balzi che variano dai 25 metri ai 40 metri, e che ospitano nel suo parco il bellissimo Mariposario con farfalle di tutti i colori e centinaia di piccolissimi colibrì .

Insomma un viaggio in Costa Rica, in un eden lontano dallo stress, dove vivrete la piu’ bella ed indimenticabile vacanza della vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.