Precisiamo che, per regola, non è possibile lavorare  in Costa Rica se prima non si è ottenuta una residenza, provvisoria, permanente o la cittadinanza, infatti, a differenza della nostra cara Italia, la Costa Rica ha una politica molto rigida riguardo al lavoro, studiata per garantire principalmente ed esclusivamente il diritto di lavoro esclusivamente ai suoi cittadini.

[dt_sc_h3]Lavorare in Costa Rica, ecco le regole di base per aiutarvi a capire meglio come si può vivere nel paese più felice al mondo, dove si lavora per vivere e non il contrario.[/dt_sc_h3]

lavorare e vivere in cosra rica

La regola è molto semplice, in pratica nessuno straniero venuto da fuori può svolgere un’attività che altrimenti sarebbe potuta essere svolta da un costaricense, se ovviamente prima non si è ottenuta la residenza, o la cittadinanza.

Spesso le persone che vogliono venire a vivere in Costa Rica hanno anche la necessità di trovare un lavoro in Costa Rica per mantenersi, ma è giusto specificare che a parte chi percepisce una pensione e chi può permettersi di vivere di rendita, per i quali esistono categorie di permessi di residenza specifici, tutti gli altri hanno bisogno di ottenere il permesso di lavoro temporaneo, che ha la durata un anno, che permette anche di accedere al mercato del lavoro locale.

Proprio come detto prima, ovviamente, in Costa Rica come in molti altri paesi, la legislazione che regola l’immigrazione dei lavoratori stranieri è concepita in modo tale da favorire i lavoratori locali, per questo motivo, è in sostanza impossibile che a uno straniero sia concesso un permesso di residenza per andare a occupare un posto di lavoro che può essere coperto da un locale.

[dt_sc_h2]Ecco come lavorare in Costa Rica legalmente.[/dt_sc_h2]

Se siete molto qualificati in un determinato settore nel quale è difficile recuperare personale a livello locale, il datore di lavoro può chiedere per voi un permesso di lavoro annuale, ma c’è da specificare che questo è abbastanza difficile da ottenere, poiché la Costa Rica non è un paese del terzo mondo, quindi ha un gran numero di persone molto qualificate, istruite e ben preparate per svolgere qualsiasi genere di lavoro, e che avrebbero quindi la priorità sul lavoro stesso essendo Costaricensi.

Per lavorare in Costa Rica è necessario essere un cittadino costaricense o avere diritto al permesso di lavoro, con qualsiasi altro genere di permesso di residenza, ad esempio investitore, pensionato, ecc, si può possedere un’attività ma specifichiamo sempre che non si può lavorare come impiegati nella stessa.

È assolutamente obbligatorio assumere manodopera costaricense e la vostra responsabilità sarà limitata alla sola gestione della vostra azienda, quindi ricordate bene che non potrete mai svolgere nessun lavoro che potrebbe essere fatto da un Tico.

Infine, ammesso che siate fortunati da ottenere un posto di lavoro fisso da impiegato o operaio in Costa Rica, dovrete aspettarvi di guadagnare circa tra il 30% e il 50% di quello che guadagnereste per lo stesso lavoro in Italia.

Per farvi alcuni esempi, lo stipendio medio di un meccanico d’auto a tempo pieno o di un impiegato con esperienza, è pari a circa 11.000 euro annuali, e altre tipologie le potrete trovare nel dettagliato elenco delle professioni in questo link.

Inoltre, cosa indispensabile e non da sottovalutare, è che per svolgere qualsiasi genere di lavoro da dipendente in Costa Rica, dovrete essere in grado di parlare e scrivere correttamente e in modo fluente lo spagnolo.

[dt_sc_h2]Ecco quindi i diversi permessi di residenza che permettono di lavorare  in Costa Rica legalmente come residenti sono i seguenti:[/dt_sc_h2]

Consulenza a pagamento

Permesso di residenza temporaneo della durata di un anno: un’azienda locale deve dimostrare che nessun cittadino costaricense può coprire quella posizione.

Permesso di residenza come pensionato: è necessario dimostrare di ricevere un reddito netto dalla pensione costante di almeno 1.000 dollari USA il mese.

Permesso di residenza come rentista: cioè chi percepisce una rendita da capitale o da attività svolte fuori del paese e deve quindi dimostrare di percepire almeno 2.500 dollari USA il mese (versando su un conto corrente 60.000 dollari USA).

Permesso di residenza come investitore: deve investire almeno 200.000 dollari USA nel paese.

Permesso di residenza come rappresentante legale di un’impresa: deve dimostrare di essere direttore o amministratore di un’impresa locale che ha assunto il numero minimo di lavoratori residenti previsto per legge e deve inoltre certificare di realizzare un utile minimo sempre previsto per legge.

Permesso di residenza permanente: essere coniugato con un cittadino costaricano, essere figlio di almeno un cittadino costaricense, oppure, dopo avere trascorso almeno cinque anni di residenza legale nel paese con uno dei permessi sopra menzionati.

Queste le possibilità per lavorare  in Costa Rica legalmente, tenete presente che cercare di eseguire il tramite di residenza in maniera personale è lungo e pieno di difficoltà, quindi è sempre raccomandabile affidarsi a un legale il quale renderà la procedura molto più semplice e veloce, permettendovi di poter vivere serenamente il vostro futuro cambiamento di vita e professionale.

Vi è piaciuto l’articolo ?? Condividetelo con i vostri amici….Grazie di Cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.