L’ecoturismo in Costa Rica ha un grande potenziale, valutata come una delle destinazioni internazionali più visitate, ha tutti gli ingredienti necessari per soddisfare il gusto di migliaia di viaggiatori che la visitano ogni anno.

Una destinazione turistica che attraente, con possibilità quasi illimitate, grazie alle sue foreste pluviali, i suoi maestosi vulcani, i Rio, come sono chiamati i fiumi, che attraversano le sue le montagne, senza escludere le sue incantevoli e incontaminate spiagge i parchi nazionali e le riserve forestali.

[dt_sc_h3]Ecoturismo in Costa Rica una meta unica e indimenticabile per chi ama e rispetta la natura fatta di luoghi, profumi e soprattutto di persone.[/dt_sc_h3]

Parchi e le Riserve Nazionali della Costa Rica.

Il vero successo dell’ecoturismo in Costa Rica si basa sulla creazione di una sua identità distinta, fatta di rispetto e lavoro costante, infatti, dal 1999 il turismo ecologico genera più reddito per il paese dell’esportazione di colture tradizionali come le banane, l’ananas e il suo famosissimo caffè.

L’Ecoturismo in Costa Rica risale al 1963 con la creazione della Riserva Nazionale di Cabo Blanco ed è in continua crescita, lo dimostrano i numeri passando da 329.000 di visitatori nel 1988 a un milione nel 1999, raggiungendo un record di 2,5 milioni di turisti stranieri nel 2014.

La bellezza della Costa Rica e data dai suoi 22 parchi nazionali, 10 riserve naturali, 12 riserve biologiche e 8 riserve forestali, diventando così la meta ideale dell’ecoturismo, nonostante copra un po’’meno dello 0,03% della superficie totale della Terra, è la patria di un incredibile 5% delle specie di piante e animali in tutto il mondo ed è uno dei paesi con la biodiversità più denso pianeta.

[dt_sc_h2]La Costa Rica ha completamente rivoluzionato il suo atteggiamento nei confronti dei suoi paesaggi naturali e, grazie allo sviluppo del turismo ecologico, metà del paese è coperto di foreste tropicali.[/dt_sc_h2]

pappagalli-foresta-costa-rica-polmone-verde-pg

Potrete ammirare le mangrovie o le barriere coralline di foreste pluviali, 12 ecosistemi diversi, attraverso l’ecoturismo in Costa Rica e alle centinaia di guide locali altamente qualificati, che vi permetteranno di esplorare e apprezzare il territorio in tutta sicurezza.

All’interno di questi eccezionali habitat diversi, i turisti sono sopraffatti non solo dal gran numero di specie vegetali, il paese ha 13.000 specie di piante in tutto, ma anche altrettanto affascinato dalla ricchezza di fauna selvatica.

Con 237 specie di mammiferi e 361 rettili e anfibi, e in solo 52 mila chilometri quadrati, in Costa Rica sono più specie di uccelli che negli Stati Uniti e una maggiore varietà di farfalle che in tutta l’Africa.

Tanta varietà e diversità sono il suo fascino naturale e vi porterà a godere di ecoturismo in Costa Rica e vi sentirete parte di quel tutto l’ambiente, come chi vive in questo paradiso in costante contatto con la natura.

ecoturismo-in-costa-rica-penisola-di-osa

L’ecologia è sempre più presente nella nostra vita come esseri umani è, siamo sempre più consapevoli dei danni causati direttamente o indirettamente al pianeta, dobbiamo imparare a rispettarlo poiché è l’unico bene del nostro futuro.

Vi è piaciuto l’articolo ?? Condividetelo con i vostri amici….Grazie di Cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.