La Costa Rica ha chiuso il primo semestre del 2015 con il 98,55% della sua produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, come l’acqua, il calore dalla terra, vento, biomasse e sole, secondo l’Instituto Costarricense de Electricidad (ICE), che è il Centro nazionale per l’energia di controllo (SEN).

Fonti- rinnovabili- al- 100 -% una- realtà- in -Costa Rica

Solo 1,45% della matrice energetica negli ultimi mesi corrisponde a combustibili fossili e, per il 2014, la percentuale era 10,34% ei piani ICE per ridurlo al 2,9% alla fine del 2015.

[dt_sc_h3]Il governo della Costa Rica ha fissato un obiettivo per il paese di diventare carbon neutral entro il 2021, ecco il perché del magnifico risultato ottenuto nei primi sei mesi dell’anno, l’utilizzo di fonti rinnovabili al 100 % una realtà in Costa Rica.[/dt_sc_h3]

energie.rinnovabili.costa.rica

Per quanto riguarda la parte di energia di questo programma, la nazione ha già raggiunto il 95-99% di energia elettrica da fonti rinnovabili, circa l’80% dei quali è prodotta da energia idroelettrica.

Il paese ha anche iniziato il cambiamento avvicinandosi al trasporto elettrico e ibrido come parte del suo obiettivo di emissioni zero.

I Costaricani apprezzano e riconoscono i numerosi vantaggi di queste tecnologie, compreso il loro basso impatto ambientale, la manutenzione facile, passeggiate tranquille, aria pulita, e l’indipendenza dalle importazioni di combustibile estero.

Già dal 2004, l’ibrido benzina-elettrico Toyota Prius era stata introdotta in Costa Rica, nel 2011, la Costa Rica è diventata la terza nazione dopo il Giappone e l’Europa a vendere la Mitsubishi i-MiEV.

Toyota_Fuel_auto-ecologica

Il governo, sensibile alle problematiche economiche del Paese, si è impegnato a sostenere il movimento del veicolo elettrico con incentivi, necessarie per superare le barriere di mercato nel corso di questi anni di transizione.

[dt_sc_h3]Fonti rinnovabili al 100 % una realtà in Costa Rica.[/dt_sc_h3]

Ben 147 giorni di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili al 100 % una realtà in Costa Rica ,di questi 31 giorni si sono verificati nel mese di gennaio, il 28 febbraio, 20 marzo, 11 aprile, 27 maggio e 30 giugno.

costa_rica_paese_indipendente_da_energia_autonomia_energetica_fonti_rinnovabili_

Ci sono un sacco di motivi per amare la Costa Rica, il clima, la natura la sua enorme biodiversità, nessun esercito, l’istruzione di alto livello e l’assistenza sanitaria tra le migliori al mondo.

La Costa Rica, ha assunto un ruolo di primo piano nel preservare le sue risorse naturali, che hanno portato a uno spostamento verso l’ecoturismo come una delle principali fonti di reddito.

In Costa Rica si possono ammirare 124 parchi nazionali, riserve naturali e rifugi della fauna selvatica che copre fino al 25 per cento del paese, se si pensa che solo fino a qualche anno fa seriamente abbia minacciato dalla deforestazione.

costa_rica_foreste.energia.rinnovativa

Infatti, l’80 per cento della foresta pluviale era scomparso dalla seconda guerra mondiale, per fare spazio a l’allevamento del bestiame, fortunatamente una serie di iniziative in atto oggi, un forte impegni del governo e della popolazione hanno permesso di sviluppare e far crescere l’uso sostenibile delle foreste rimanenti.

Ora, la Costa Rica il paradiso tropicale, patria di madre natura è ancora più verde che mai, merita un riconoscimento per tutto ciò che ha compiuto, una piccola nazione che ha fatto e continua a fare grandi passi in termini di energia rinnovabile.

Quindi è possibile usare solo fonti rinnovabili al 100 %  una realtà in Costa Rica, un modo rispettoso di vivere il pianeta che ci ospita.

Vi è piaciuto l’articolo ?? Condividetelo con i vostri amici….Grazie di cuore…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.