Un paradiso naturale, da nord a sud, da est a ovest e abbracciata da due mari, il Mar dei Caraibi e il Pacifico, con parchi nazionali coperti di foreste pluviali e vulcani fumanti.

La capitale è San Josè nella Valle Centrale, la più popolata di tutto il Paese, città metropolitana e dinamica dal suo centro storico, presidiato dal Teatro Nazionale.

La Capitale della Costa Rica San Josè

Costruito nel 1898 dalla borghesia cittadina, rappresenta insieme al resto della Piazza della Cultura il punto d’incontro di, coppie d’innamorati, musicisti o aspiranti artisti che passeggiano per questo frizzante centro urbano.

[dt_sc_h3]Tutto è natura incontaminata in Costa Rica, ogni angolo di questo splendido paradiso terrestre; la Costa Caraibica.[/dt_sc_h3]

BRAULIO-CARRILLO.parco.nazionale.costa.rica

Una meta a stretto contatto con una natura vergine e selvaggia è il Parco Nazionale Braulio Carrillo, rappresentata soprattutto dalla grande foresta pluviale.

Dirigendovi verso la costa il paesaggio cambia, s’incontrano numerosi fiumi che discendono con impeto lungo i pendii dei vulcani, primo fra tutti l’Irazù con i suoi 3432 metri, il più attivo del Paese.

L’importanza dei I fiumi che hanno reso questa terra fertile e perfetta per le grandi piantagioni di frutta.

tortughero-costa-rica
Non da meno, in quanto a passione per la natura incontaminata in Costa Rica, il Parco Nazionale di Tortuguero.

Fitta rete di canali, laghi, torrenti e fiumi, forma un’autentica opera d’ingegneria naturale tra Puerto Limon e le città costiere.

Dalla vita animale, rappresentata da coccodrilli, iguane, scimmie, alligatori e tartarughe, tutti ben ammirabili con un buon binocolo, a quella vegetale con la sua bandiera principale, la Pachira acquatica, denominata appunto il fiore della Costa Rica, immagini indimenticabili di un luogo unico al mondo.

spiaggia -con-tartaruga-Tortuguero-Costa-Rica-tartaruga-sulla-spiaggia

Il Tortuguero è tutta una sorpresa, con i suoi paesini che sono rimasti senza corrente elettrica fino al 1982 e i suoi 1800 abitanti che vivono di pesca e turismo: 120 di loro lavorano, infatti, come guide al parco.

[dt_sc_h3]Natura incontaminata in Costa Rica; Il Pacifico centrale.[/dt_sc_h3]
Circa 320 chilometri separano il Mar dei Caraibi dall’oceano Pacifico, però è necessario attraversare la spina dorsale del Paese per raggiungerne la costa più estesa, con 1200 chilometri di litorale.

Meta ideale è il Parco Nazionale Manuel Antonio, già bagnato dalle acque del Pacifico centrale.

manuel_antonio.parco.costa.ricajpg

Perla in grado di fornire una grande varietà di flora e fauna, ad esempio senza troppe difficoltà sarà possibile osservare la Lucertola di Gesù o basilisco, una specie capace di confondere i suoi predatori correndo sulla superficie dell’acqua, le scimmie cappuccino, che saltano da un ramo all’altro in cerca di turisti cui rubare qualcosa da mangiare.

Senza perdere di vista le spiagge paradisiache, che ospitano altre specie animali meravigliose, come le inoffensive ma particolari, iguane.

[dt_sc_h3]La natura incontaminata in Costa Rica in luoghi come Monteverde e il vulcano Arenal.[/dt_sc_h3]

Tornando verso il cuore geografico della Costa Rica, è obbligatorio fermarsi a Monteverde e a Santa Elena, per visitare una delle foreste pluviali meglio conservate al mondo.

monteverde.parco.costa.rica

Giardini di farfalle, orchidee e colibrì, ragnatele giganti, serpenti, giungle di pipistrelli e insetti di ogni tipo, soddisfano la curiosità dei tanti eco-turisti che visitano questi luoghi, e per i più coraggiosi non mancano sport estremi come il canopy o la possibilità di attraversare i celebri ponti sospesi, in alcuni casi lunghi un centinaio di metri.

volo-zip-line-costa-rica

Questo giro essenziale per capire la vera natura incontaminata della Costa Rica non può che terminare sul vulcano Arenal.

eruzione-vulcano-arenal-costa-rica

Dopo ben 500 anni d’inattività, si svegliò nel 1968 e a tutt’oggi si mantiene attivo ma dormiente.

Le sue acque termali, che sgorgano a 40 gradi dalla falda del vulcano, discendono lungo fiumi in superficie e sotterranei, alimentando piscine e laghi naturali, le famose terme di Tabacon , bagnarsi nelle sue calde acque è un’esperienza magica per tutti i visitatori.

Cascada_Tabacn_Hot_Springs_

Luoghi unici, magici, sono dati dalla natura incontaminata in Costa Rica, per offrirvi la possibilità di una vacanza indimenticabile ed esclusiva, la vostra vacanza perfetta.

 

Vi è piaciuto l’articolo ?? Condividetelo con i vostri amici…Grazie di cuore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.