La Costa Rica si sta preparando a vedere un eccezionale evento astronomico, noto come sole sopra la testa e l’ombra scompare come per magia, ma in realtà non vi è nulla di magico ma tutto scientifico.

[dt_sc_h2]Eccezionale evento astronomico, noto come sole sopra la testa e l’ombra scompare .[/dt_sc_h2]

Evento astronomico---

Saremo di fronte ad un eccezionale evento astronomico, quando il re sole è allo zenit, le ombre sono impercettibili, e in Costa Rica si potrà assistere a questa straordinaria particolarità nota anche come sole sopra la testa, appunto, dal 10 al 18 aprile, quando tutte le persone potranno sperimentare tal evento e controllando il moto solare.

Sono ben due le volte che l’anno, cioè in aprile e agosto, in Costa Rica si potrà assistere e sperimentare questo evento astronomico noto come sole sopra la testa.

La così detta zona torrida, quella fascia della superficie terrestre, in cui appunto è inclusa la Costa Rica, che è racchiusa fra i due tropici, è l’unica zona della Terra dalla quale si possa osservare, ogni tanto, il fenomeno del Sole allo zenith, nell’istante del mezzogiorno locale.

Quando questo capita, appunto, all’esatto mezzogiorno astronomico di un determinato punto, il Sole si trova nel punto più alto della volta celeste, esattamente sulla verticale dell’osservatore, lo zenith, e in astronomia si dice che “culmina allo zenith”.

Così facendo tutte le ombre degli edifici o dei pali scompaiono del tutto, e il fascio  di raggi proveniente dal nostro astro cade perpendicolarmente sul suolo e, fra l’altro, è possibile osservare l’immagine del disco solare nel fondo dei pozzi, riflesso dall’acqua anche a decine di metri di profondità.

Questo fenomeno, cioè il sovraccarico del sole, è prodotto solo nei paesi situati ai tropici, vale a dire, tra le latitudini 23,5 gradi a nord (tropico del Cancro) e 23,5 gradi sud (tropico del Capricorno).

[dt_sc_h2]Esperimento semplice e divertente per ammirare questo evento astrologico.[/dt_sc_h2]

evento astronomico-

La Fondazione per il Centro Nazionale per la Scienza e la Tecnologia (Cientec) sta conducendo una campagna che invita costaricani, ed eventuali turisti, ha monitorare i movimenti del sole nelle loro comunità e condividere i loro risultati.

Il direttore di Cientec, Alejandra Leon, dice: “Attraverso un semplice esperimento, gli individui, famiglie, gruppi di amici o scuola materna, la scuola e gli studenti universitari possono misurare il movimento dell’ombra per verificare il momento esatto in cui questo non è più visto”.

L’obiettivo è di, divertirsi soprattutto, ma anche quello di raccogliere informazioni da tutte le regioni del paese e per costruire una mappa del passaggio zenitale del sole in aprile 2016.

“Questo evento avviene perché il sole (come si vede dalla Terra), sembra muoversi ogni giorno un po’ da sud a nord (dal 21 dicembre al 21 giugno) e poi di nuovo da nord a sud (di 21 giugno al 21 dicembre), “ha detto Jose Alberto Villalobos fisico.

L’evento astronomico, noto come sole sopra la testa e l’ombra scompare, sarà visibile ai nostri occhi in particolare nella settimana dal 10 al 18 aprile, dove appunto il transito solare in direzione sud-est potrà essere osservato in tutto il paese.

Per quanto riguarda il tempo, Villalobos ha dichiarato che il tempo, cioè quando il sole è allo zenit, è alle 12 p. m., ma in realtà si dovrà osservare, Il mezzogiorno locale, che dipende dalla lunghezza dell’osservatore, è, in effetti, in Costa Rica, è circa intorno alle 11:32 a. m. perché la nostra latitudine media è di 84 gradi ovest.

Per questo motivo, si raccomanda di procedere con l’esperimento tra le 11:25 e 12p. m. per catturare il percorso della tonalità fino a completo diminuire.

[dt_sc_h3]Come si fa l’esperimento per vedere scomparire l’ombra?[/dt_sc_h3]

Servono una carta, una bottiglia, con il fondo, preferibilmente piatto, senza curvature, pennarelli di vari colori, un orologio con l’ora ufficiale di Costa Rica, una bussola e una livella a bolla.

La prima cosa da fare è orientarsi con la bussola per identificare i quattro punti cardinali, in seguito, con l’aiuto di una livella a bolla vi dovrete assicurare che il terreno, sul quale farete l’esperimento, sia in piano e orizzontale.

Fate attenzione, perché, se la superficie è irregolare o inclinata, non è possibile eseguire la misurazione in modo corretto.

Poi sistemate la bottiglia e disegnate il suo contorno con un pennarello, annotate quindi la data dell’esperimento e l’ora esatta della vostra prima misurazione, per evitare che si sposti, e si muova, riempite la bottiglia con l’acqua.

Col passare dei minuti, osserverete il movimento dell’ombra e disegnerete il contorno con colori diversi per fare il confronto.

Si raccomanda di eseguire l’esperimento il giorno prima della data fissata per il sole in testa, il giorno stesso e quello successivo.

Sarà inoltre possibile condividere le foto attraverso la pagina Facebook di La Naciòn.

Le date per l’esperimento, nelle varie città sono.

11 aprile: Punta Burica

12 aprile: Golfito

14 aprile: Buenos Aires de Puntarenas, Quepos, Sixaola

15 aprile: Cartagine.

16 aprile: Turrialba, San Jose, Limon, Puntarenas, Heredia, Alajuela, Naranjo, Nicoya, Santa Cruz.

17 aprile: Ciudad Quesada, Aguas Zarcas, Canas, Philadelphia, La Fortuna, Bagaces.

18 aprile: la Liberia, San Rafael de Guatuso, Calero Island, Upala

Ora non vi rimane altro che divertirvi e sperimentare questo evento astronomico come dei veri scienziati, quindi buon divertimento.

Vi è piaciuto l’articolo ? Condividetelo con i vostri amici…Grazie di Cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.