Manuel Barrantes, l’uomo che per dieci anni ha scavato, non ha di sicuro trovato oro o diamanti, ma ha coltivato il piacere di continuare a fare ciò che più ama; scavare nelle profondità terrestri, creando dei labirinti per permettergli meglio di conoscere la vita sulla terra, un’arte e una passione diversa dal solito ma che risveglia tutti i sensi.

[dt_sc_h3]Topolandia in Costa Rica è il piacere di vivere sottoterra che a permesso di creare forse l’unica casa adibita a museo sotterraneo, situata a sud della Costa Rica e abitata da un “uomo talpa”.[/dt_sc_h3]

Il suo creatore, Manuel Barrantes, con solo pale e picconi, ha iniziato questo duro lavoro dieci anni fa, e ha costruito quello che oggi è una piccola miniera d’oro, che ogni anno accoglie i suoi curiosi turisti per insegnare loro come siano magiche l’archeologia e la geografia, questa particolare casa, situata in Perez Zeledon, nel sud della Costa Rica, è conosciuta come “Topolandia”.

Grazie alla sua passione e alla sua tenacia, fu sopranominato dalla gente del posto, affettuosamente, come l’uomo talpa, o, l’uomo delle caverne.

Caldo e il freddo sembrano fermarsi come per magia, ma la spiegazione è molto scientifica, questo mondo sotterraneo offre una protezione al riscaldamento globale, alle piogge acide; sono almeno 400 metri quadrati di gallerie, ma l’uomo talpa non vuole terminare il suo lavoro, e continuerà ancora ha costruire.

Le sue pareti e suoi corridoi sono decorati con una varietà di sculture intagliate a mano, tra cui tartarughe, dinosauri e personaggi televisivi come i Flintstones e Chapulín Colorado, la parte più profonda del sotterraneo da raggiungere, è di 16 metri, con un unico grande spazio accogliente .

“Questo è un brillante tour da fare , per vivere emozioni come in un film. E’ l’unico in Costa Rica e nel Centro America. Non ci sono grotte come questa in Messico o in Sud America”, ha affermato Barrantes.

Ha camere con letti in pietra, dodici porte, nove finestre che lasciano entrare l’aria, sala conferenze, pozzi mineralizzati acque cristalline, vasca e doccia ed è illuminata da energia elettrica, ci si può vivere perfettamente … ha anche un telefono fisso!

Questa è la storia di un uomo tenace, che un giorno, semplicemente camminando a Perez Zeledon, ha pensato di voler costruire una ” baita “dentro la terra, additato ed etichettato a volte come pazzo, Barrantes, ah comunque creduto nel suo sogno, e ha detto:

“Questa è la mia vita è il mio lavoro. Si tratta di una grotta, un museo ecologico naturale. E se servisse, scaverò fino ad arrivare in Cina”.

osta_Rica-Topolandia-mansion-bajo_tierra-jpg

Siamo grati per quello che ha fatto, permettendoci di conoscere la Costa Rica da sotto terra, vivendo con lui e grazie a lui un sogno.

Vi è piaciuto l’articolo ??? Condividetelo con i vostri amici, grazie di cuore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.