Iniziativa per ridurre il carbonio nelle costruzioni

 

La ditta Holcim lancia un’iniziativa per ridurre il carbonio nella costruzioni.

L’ azienda ha incluso una Eco Etichetta nelle sue presentazioni sul cemento per mostrare le sue capacità di salvaguardia ambientale.

Si tratta di “dare una mano al Pianeta”, uno sforzo per sensibilizzare il mercato nazionale (e si spera anche quello internazionale) sull’importanza di utilizzare prodotti eco-sostenibili.

Il lancio è avvenuto il 28 Gennaio 2021, nel quadro della celebrazione della Giornata mondiale della riduzione delle emissioni di CO2 e collegato all’impegno del Paese per essere carbon neutral.

 

Una mano a salvare il Pianeta

 

All’interno del suo impegno, Holcim ha incluso le proprietà ambientali che i suoi cementi offrono dopo anni di lavoro nella misurazione, ottimizzazione dei processi e innovazione, in modo che i clienti conoscano il contributo che generano quando li consumano.

Per questo li ha identificati con un’ Eco Etichetta, che mostra la percentuale di riduzione delle emissioni di anidride carbonica ottenuta nella produzione di una tonnellata dei suoi cementi “Fuerte”, “Mampostero” e “Multibase”.

 

 

“Il consumatore finale che utilizza uno qualsiasi di questi prodotti potrà sapere che sta dando una mano al Pianeta, perché si tratta di soluzioni sviluppate nell’ambito dell’impegno dell’azienda per contribuire all’obiettivo del Paese di emissioni di carbonio neutre”, ha sottolineato Laura Ramírez, Coordinatore di innovazione e sviluppo del prodotto Holcim.

A sua volta ha sottolineato che i benefici ambientali offerti dai cementi Holcim derivano da analisi predisposte dall’azienda, misurate e certificate da terze parti, che ne garantisce la qualità, senza incidere sui prezzi.

“L’utente finale conosce già la qualità dei nostri prodotti, sa cosa aspettarsi dal punto di vista della qualità e ora saprà anche come stanno aiutando l’ambiente”, ha aggiunto.

 

Riduzione del CO2

 

Ad esempio, nella produzione di una tonnellata (20 sacchi) di cemento “Fuerte”, l’analisi ha stabilito che era possibile ridurre le emissioni di CO2 del 35%.

Ciò equivale a 12 alberi non abbattuti, ma considerando una costruzione che richiede circa 240 sacchi, l’impatto che si evita sull’ambiente sarebbe equivalente a 144 alberi.

Nel caso di Cement Mampostero, la riduzione di CO2 per tonnellata raggiunge il 50%, che sarebbe, in media, il consumo di elettricità di 27 case medie in Costa Rica, secondo lo studio Holcim.

Questa stessa percentuale di riduzione si ottiene con la produzione del Cemento Multibase, formulato per la stabilizzazione del suolo, che equivale a 163 litri di benzina non consumati in un viaggio in macchina.

La promozione dell’edilizia sostenibile è un impegno di Holcim di fronte all’accelerazione della domanda globale di materiali da costruzione dovuta all’aumento della popolazione mondiale e all’aumento dell’urbanizzazione.

“Il mercato richiede soluzioni per costruire in modo sostenibile, ovvero che funzionino per le persone e per il pianeta”, ha affermato Ramírez.

A sua volta, segue la linea della casa madre, LafargeHolcim, che è stata la prima società di soluzioni per l’edilizia al mondo a firmare la “Business Ambition per 1,5 ° C”, che mira a ridurre la temperatura globale di 1, 5 gradi.

 

ECO ETICHETTA

 

 

Attraverso questa iniziativa si misura la riduzione delle emissioni di anidride carbonica che Holcim ha ottenuto nella produzione di una tonnellata di cemento nelle seguenti presentazioni.

 

Prodotto                                  Riduzione di CO2*                    Equivalente
Cemento forte                                 35%                            12 alberi non abbattuti
Muratura                                          50%                  consumo elettrico di 27 abitazioni
Multibase                                          50%                            163 litri di carburante

* Le percentuali di riduzione rispetto al cemento OPC di riferimento

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui Social.

Mi permetto di consigliarti, se ancora non lo hai fatto, di iscriverti subito al nostro canale YouTube e attivare la campanellina, così da ricevere la notifica ad ogni nuovo video:

Posted In:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.