Balene e delfini , maestose e possenti abitano quasi tutti i mari e sono perfettamente adattati alla vita acquatica, assomigliano esteriormente ai pesci, ma sono a tutti gli effetti dei mammiferi.

delfini-festival-urvita-costa-rica

[dt_sc_h3]Festival de Ballenas y Delfines:[/dt_sc_h3]

A settembre in Costa Rica per precisione ad Uvita, piccolo centro distante un paio d’ore di bus da Manuel Antonio, proprio in quei giorni si svolge il più importante Festival de Ballenas y Delfines: non dovete lasciarvelo scappare.

 

Lo spettacolo che vi è proposto vi bloccherà il cuore, ogni vostro battito attenderà trepidante il loro apparire tra le onde; ci si guarderà intorno con attenzione e incanto, volgeremo il nostro sguardo nella vastità dell’oceano, e avremo quella sensazione di eccitazione che si può provare solo quando si aspetta un momento che sarà magico, impazienti, speranzosi, e accade Lei si fa vedere, lasciandoci senza fiato, ma consapevoli di aver assistito a una visione unica al mondo…

Il whale watching (in italiano osservazione delle balene) è l’attività di osservazione dei cetacei nel loro ambiente naturale.

Un grande spettacolo della natura nel mare di Uvita, in Costa Rica, con il Festival delle balene e dei delfini.

Ormai arrivato a diverse edizioni, l’evento si svolge sulla costa che si affaccia sul Pacifico, e coincide con l’annuale migrazione delle balene megattere; sono cetacei che possono raggiungere 16 metri di lunghezza e ben 30mila chili di peso.

salto-balena-costa-rica

[dt_sc_h3]Il ciclo della vita:[/dt_sc_h3]

Cicliche ogni anno all’inizio di settembre, le balene migrano verso le acque calde della Costa Rica per mettere al mondo i loro cuccioli, che altrimenti finirebbero in pasto ai predatori che popolano le acque fredde.

Le megattere passano il loro tempo, da luglio a ottobre cibandosi nelle acque della Penisola Antartica per poi percorrere circa 8.500 chilometri per raggiungere la Costa Rica , per l’esattezza Uvita, questo piccolo centro importantissimo per le balene “Humpback” (Megattere) che l’hanno scelto come il luogo in cui accoppiarsi, forse per gli splendidi tramonti!!!

Nelle acque calde e protette della baia le balene in seguito fanno nascere i loro cuccioli e vi rimangono finché i piccoli non sono abbastanza grandi da affrontare i pericoli e le profondità dell’oceano.

Non solo per le balene, ma anche per la conservazione e protezione di tantissime altre specie che vivono qui, nel 1989 questa baia è stata dichiarata Parco Nazionale.

[dt_sc_h2]E per concludere ..[/dt_sc_h2]

Uvita  è  veramente magica non regala solo l’emozione di vedere le balene dal vivo, ma è talmente tanto innamorata di questi splendidi esemplari che quando la marea scende svela un istmo, che ha la forma di una coda di balena!

 

urvita-costa-rica-baia-balenajpg

 

Vi è piaciuto immergervi in compagnia di queste splendide creature?? Consigliate l’articolo anche ai vostri amici!!

 

 

Comment ( 1 )

  • Zygmunt Solorz Memy

    Wow, that was a great read through. Finally, somebody who really thinks and is familiar with what they are writing about. Quite hard to find these days, especially on the internet. I saved your blog and will make sure to keep coming back here if this is how you always post. Many thanks, keep it up!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.