Si può ormai definire una vera e propria epidemia, la febbre dei Pokémon Go in Costa Rica.

Google Trends ha pubblicato un rapporto che evidenzia che la Costa Rica è il secondo più alto interesse per l’applicazione, superata solo dai Paesi Bassi.

E pensare che il gioco non è disponibile per il download da negozi ufficiali Apple e le applicazioni di Google Play.

I Ticos, come comunemente sono chiamati gli abitanti della Costa Rica, hanno mostrato grande interesse per i Pokémon Go.

[dt_sc_h2]Pokémon Go in Costa Rica,un’avventura immersi nella natura.[/dt_sc_h2]

Pokémon Go in Costa Rica-

Sono decine i bambini, ma non solo anche giovani e adulti tutti riuniti con la passione per catturare le creature virtuali.

Jorge Torres, 19 anni è uno degli appassionati che, è andato alla ricerca per le Pokémones di La Sabana.

“L’elemento che più colpisce è la realtà aumentata. Gli altri giochi si fanno seduti e chiusi in casa ma questa nuova realtà richiede di muoversi, andare a cercare di più”,

ha detto Torres, che ha cacciato circa 125 creature virtuali.

E ‘ una delle caratteristiche del gioco dei Pokèmon Go è di fare lunghe passeggiate, guidati dal gioco, alla ricerca delle creature virtuali.

E questo permette ai cacciatori di fare incontrato non solo virtuali, ma anche di incontrare vecchie conoscenze e magari nuove amicizie

Tutti uniti da un’unica passione giocare a Pokémon Go.

[dt_sc_h2]Passione e ricordi d’infanzia con i Pokèmon Go in Costa Rica.[/dt_sc_h2]

Pokémon Go in Costa Rica-

In auto, in autobus o piedi e con il telefono in mano sono  gli appassionati di Pokémon Go in Costa Rica, tutti con una passione, la caccia virtuale.

Il fascino di quest’applicazione, lanciato ufficialmente solo in paesi come gli Stati Uniti, Australia Nuova Zelanda, Giappone e recentemente la Germania,

si trova anche nell’illusione e ricordi d’infanzia che genera tra i fan, ha evidenziato Brandon Morera, 23 anni, altro grande appassionato del gioco.

“Hai sempre avuto questa sensazione fin dall’infanzia, quella di voler esplorare, viaggiare per il mondo, vedere i Pokémon.

Quest’App ha realizzato questo sogno avuto tanti anni fa”, ha detto il giovane, intervistato mentre cacciava.

Questo è il successo del gioco, finora scaricato più di sette milioni di volte, basato sulla combinazione di reale e virtuale.

“E ‘davvero bello suonare come un allenatore di Pokémon nella vita reale”, dice Lucas Garcia, 17 anni californiano.

“E ‘molto bello avere un gioco che costringe davvero a camminare invece di stare davanti alla TV a schermo con un controllo in mano”.

Quasi una settimana dopo la sua uscita, Pokémon Go ha reso il gioco planetario.

Quindi non lasciatevi perdere l’opportunità anche voi di incontrare Pikachus o Bulbasaures e magari perché no, catturarli in Costa Rica.

pokèmon-go-costa-rica

Vi è piaciuto l’articolo ? Condividetelo con i vostri amici… Grazie di Cuore !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.