Bellavista una comunità sostenibile nel cuore della foresta in Costa Rica, circondati unicamente dai suoni, dai profumi, dai gusti e dalla vista di una natura ricca e incontaminata, lontani dallo stress, immersi completamente nel paradiso terrestre.

La favola, diventata realtà della fattoria, o com’è chiamata qui finca, nasce sette anni fa, quando Matt ed Erika Hogan sono alla ricerca di un luogo, incontaminato, in cui rifugiarsi per sfuggire dallo stress e dalla freneticità della vita di città.

Finca-bellavista-costa-ricajpg

Ed è in questo luogo, che, catturati dalla bellezza della foresta, decidono di investire in un sogno e di acquistare i terreni, iniziando a lavorare alla realizzazione di quello che diventerà poi una vera e propria casa sull’albero, seguendo scrupolosamente tutti gli standard di architettura sostenibile, integrando così la costruzione nel paesaggio circostante e sfruttando al meglio ciò che la natura selvaggia poteva proporgli.

Bellavista una comunità sostenibile nel cuore della foresta in Costa Rica, è formata da un complesso di case sugli alberi completamente immerso nella vegetazione e in grado di accogliere tutti coloro i quali voglio assaporare la bellezza della foresta, in un’esperienza avventurosa completamente immersi nella natura più incontaminata.

Tutte le persone sono ben accette in questa comunità, purché rispettino le regole e condividano i principi fondamentali della comunità.

Bellavista è collegata al mondo grazie ad una serie di Zip-line e di ponti sospesi, ma la Finca è avvolta dal mistero, non è dato sapere con esattezza dove sia situata, si presuppone non lontana dal Golfo Dulce, sull’oceano Pacifico, e che il centro abitato più vicino sia a poco più di due chilometri e sia piuttosto piccolo, con solo una scuola, una chiesa, e pochissime case, un solo negozio di generi alimentari, un campetto di calcio e la fermata dell’autobus.

I fondatori dichiarano di non voler diffondere sul web, altri dettagli riguardo al luogo di localizzazione ma sono comunque pronti a offrire informazioni più precise a chi volesse mettersi in contatto, per condividere l’avventura sia per alcuni giorni o per un periodo più lungo, il tutto sempre al fine di rispettare la natura senza interferire con il suo corso, nel pieno rispetto della biodiversità e degli ecosistemi che ci ospitano, permettendoci di vivere un’esperienza unica.


Vi è piaciuto l’articolo ?? Condividetelo con i vostri amici, ggrazie di cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.